Papa Francesco: arrivato in Campidoglio

Il Papa è arrivato in Campidoglio, dove sale per la prima volta, alle 10.15 circa. Al suo arrivo, nell’area di Sisto IV, è stato accolto dalla sindaca Virginia Raggi tra gli squilli di tromba dei Fedeli di Vitorchiano. Dopo aver raggiunto il primo piano del Palazzo Senatorio, nella Sala dell’Orologio, il Papa incontra brevemente i familiari della sindaca. Quindi entra nello Studio della sindaca e si affaccia dal balcone la cui vista si apre sui Fori Romani. Il Santo Padre si intrattiene poi con la Sindaca in colloquio privato e, al termine, insieme raggiungono la Sala dell’Arazzo dove si trovano riuniti il vice-sindaco, i presidenti dei Gruppi Consiliari e i dirigenti capitolini ai quali Papa Francesco consegna una copia del libro “Ripensare il futuro dalle relazioni” con i discorsi sull’Europa. Quindi il Santo Padre saluta gli assessori capitolini e i presidenti dei municipi nella Sala delle Bandiere e firma il Libro d’Oro Capitolino. Successivamente il Papa e la sindaca entrano nell’Aula Giulio Cesare. Qui, introdotto dall’indirizzo di saluto di Virginia Raggi, il Papa rivolgerà il suo discorso agli amministratori comunali. Al termine, la Sindaca, nel ringraziare il Papa, annuncia l’istituzione di una borsa di studio e l’intitolazione della Sala della Piccola Protomoteca alla Laudato si’ di Papa Francesco. Quindi ha luogo lo scambio dei doni: a ricordo della sua visita il Santo Padre dona un mosaico che riproduce il Colosseo e le medaglie del Pontificato.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo