Quotidiano

Lettera al popolo di Dio
Papa Francesco: "Le ferite per gli abusi non vanno mai prescritte"

Papa Francesco scrive una Lettera al Popolo di Dio, soffermandosi sulle conseguenze causate dagli “abusi sessuali, di potere e di coscienza commessi da un numero notevole di chierici e persone consacrate”. Il Santo Padre esprime solidarietà e invoca “tolleranza zero”, sottolineando che “le ferite non spariscono mai e ci obbligano a condannare con forza queste atrocità, come pure a concentrare gli sforzi per sradicare questa cultura di morte”.

Dopo il crollo del ponte a Genova tutte le infrastrutture gestite dalla mano pubblica?
Paolo Zucca

Può uno Stato assumersi direttamente tutti i ruoli dell’economia? Gestendo un’acciaieria, una compagnia aerea, magari la rete autostradale e chissà quanto altro? Un ruolo così centrale del soggetto pubblico può portare a distorsioni clientelari (preferenze per aree elettorali amiche) ma ipotizzando la massima rettitudine ed efficienza, comporta comunque un ritorno sugli investimenti. L’infrastruttura deve portare a degli utili che compensino coloro che prestano denaro, che siano essi fondazioni, banche, assicurazioni, imprenditori e famiglie. Altrimenti i costi di queste grandi infrastrutture di modernizzazione ricadranno sulle generazioni successive che avranno meno risorse per l’assistenza, la salute, la cultura, la manutenzione del patrimonio artistico, la ricerca e tanto altro che fatica ad avere un ritorno immediato. Gli investimenti strutturali – su cui il Governo punta per dare stimoli all’economia – possono evitare di finire nel grande calderone del debito pubblico italiano? Forse, magari dopo essersi resi più credibili utilizzando a pieno le risorse europee disponibili.

Dopo il crollo del ponte
Dachan: “A Genova abbiamo visto l’Italia gentile che andrà avanti”
Dachan: “A Genova abbiamo visto l’Italia gentile che andrà avanti”

Parla Mohamed Dachan, che ai funerali di Genova ha letto il messaggio di preghiera e solidarietà a nome delle comunità islamiche italiane. “Abbiamo visto – dice – il volto vero dell’Italia. Nessuno può dire, per una persona che sbaglia, che l’Italia è razzista, che non vuole il dialogo, che ci rifiuta. Quello che abbiamo visto a Genova e poi dopo, è l’espressione dei valori in cui credono gli italiani e grazie ai quali l’Italia andrà avanti”.

Grecia
Dalla Neos Kosmos social house, la risposta solidale alla crisi
Dalla Neos Kosmos social house, la risposta solidale alla crisi

Oggi il Paese esce dal programma di aiuti europeo, avviato a maggio del 2010 per fare fronte alla voragine del suo deficit pubblico. Con oltre 288 miliardi di euro da restituire alla Troika non sarà facile per il Paese ellenico riconquistare la fiducia degli investitori e dei mercati internazionali. Ad Atene c’è anche chi investe sulla persona e non sull’euro per ridare speranza a chi ha perso tutto.

Dalla Comunità Nuovi orizzonti/1
Joylson: dal baratro della droga all'evangelizzazione tra le favelas

In questi mesi in cui tutta la Chiesa è in cammino con i giovani per il Sinodo, abbiamo pensato di condividere alcune storie di vita di ragazzi e ragazze in cammino nella sequela di Cristo attingendo dalla loro testimonianza di fede approfondendo un tema del Sinodo e attingendo alle indicazioni del Papa sulla santità in Gaudete et exsultate. Le prime due storie sono proprio di due ragazzi che ora vivono in Brasile. Sono due giovani sposi. Lei è italiana e si chiama Valentina. Lui è brasiliano.

Meeting Rimini 2018
Guarnieri:
Guarnieri: "Ripartire da un uomo felice per ristabilire legami e ritrovare fiducia"

Il grande protagonista della storia: il desiderio di felicità. Ruota intorno a questo “tormento” che da sempre accompagna l’uomo, la 39ma edizione del Meeting per l’amicizia fra i popoli (Rimini, 19-25 agosto) che ha per titolo “Le forze che muovono la storia sono le stesse che rendono l’uomo felice”. Abbiamo chiesto alla presidente della Fondazione Meeting per l’amicizia fra i popoli, Emilia Guarnieri, di illustrarci il Meeting 2018 e il messaggio che intende lanciare: “Ripartire da un uomo felice. Ripartire da un uomo, da ogni uomo, per ristabilire legami, per ritrovare la fiducia”.

Funerali
Lorefice:
Lorefice: "Rita Borsellino è stata una donna dal cuore limpido"

“Libro rosso della famiglia borsellino sono state le beatitudini”. Lo ha detto l’arcivescovo di Palermo, mons. Corrado Lorefice, nell’omelia del funerale di Rita Borsellino, sorella del giudice Paolo ucciso dalla mafia nel ’92, che ha celebrato questa mattina nel capoluogo siciliano. Il presule ha ripercorso i momenti in cui ha appreso la notizia della morte dell’ex eurodeputata. “Quando mi è giunta la notizia ho provato una sorta di solitudine e mi sono detto: ora a Palermo siamo più soli”.

Dal Centro Maria Madre Nostra/5
Valentina e il
Valentina e il "suo" Papa: la ricchezza che scaturisce dai santi

Valentina condivide le passioni e le inquietudini di tante sue coetanee. Eppure non è facile trovare amicizie, e intesa perfetta con tutti, specialmente nella difficile età dell’adolescenza. Valentina, infatti, ha un animo gentile e delicato, ma anche una grande fede che le è stata trasmessa dalla famiglia. Valentina, in particolare, manifesta un affetto speciale per la Chiesa, i sacerdoti, i vescovi e il Papa.

FRANCESCO Le grandi domande per una fede che arriva in profondità

FABIO Nella sua preghiera c’è la ricchezza della vita

SIMONE Danzare al ritmo dello Spirito

ELENA I maestri della preghiera

Abusi negli Stati Uniti
Da Boston alla Pennsylvania: ora la Chiesa apre ai laici per risanare
Da Boston alla Pennsylvania: ora la Chiesa apre ai laici per risanare

Il rapporto di 1.356 pagine, presentato lo scorso 14 agosto, è stato definito “un libro degli orrori” dal cardinale di Chicago, Blase J. Cupich, per i dettagli raccapriccianti e per la sistematicità delle violenze condotte su minori e seminaristi, talvolta per lunghi anni. L’indagine abbraccia sette decenni e mette sotto osservazione l’operato di ben sei diocesi dove oltre mille sono state le vittime di 301 sacerdoti, definiti a più riprese “predatori”.

Per una teologia della sinodalità. Il nuovo documento della Pontificia Commissione Teologica Internazionale
Stefano Didonè

La figura della “sinodalità” non è un “inedito” nella storia della Chiesa, soprattutto nella sua storia più recente. Il Concilio Vaticano II ha ampiamente illustrato la vocazione sinodale del popolo di Dio, che possiamo definire come il “respiro” ecclesiale. Ora si tratta di dare concreta attuazione anche al “passo”, avviando quei processi che tentano di realizzare la continua conversione pastorale della Chiesa.

#SiamoQui
Cosa resta dell'incontro con Francesco? Parola alle diocesi

Dal dialogo tra il Papa e i giovani al Circo Massimo e dal saluto rivolto in piazza san Pietro prima della preghiera dell’Angelus, sono emersi spunti e riflessioni che tracciano una strada, in attesa del Sinodo di ottobre. Il commento “a caldo” degli incaricati regionali della pastorale giovanile.

 

ANGELUS “È bene non fare il male, ma è male non fare il bene”

BASSETTI “Giovani sono aquile che volano alto, non polli da cortile” di D.Rocchi

SINODO I giovani si preparano: “Pellegrini sulla strada dei sogni” di M.Michela Nicolais

COMMENTO I giovani chiedono che la Chiesa li ascolti, di M.Falabretti

Nazismo
I cattolici tedeschi e austriaci ricordano i martiri
I cattolici tedeschi e austriaci ricordano i martiri

Ricorrono in questo periodo numerose date che riportano a quei tempi tenebrosi di morte: nei quali una mai silente opposizione alla follia nazista vide una schiera di cristiani delle varie confessioni, cardinali, vescovi, laici, preti e suore, più o meno noti finire sul patibolo, venire inviati alla eliminazione programmata nei lager, esiliati o ridotti al silenzio con la tortura ed il carcere sino alla consunzione.

Papa in Estonia
Marge-Marie Paas: “C'è un clima spirituale di attesa mai visto”
Marge-Marie Paas: “C'è un clima spirituale di attesa mai visto”

Nel mese di settembre il Papa visiterà i tre Stati baltici: prima tappa sarà la Lituania, seguita da Lettonia ed Estonia. La responsabile per i rapporti con i media per l’Amministrazione apostolica estone racconta l’attesa e la preparazione per l’appuntamento con Francesco: “Si parla tanto dell’arrivo del Papa in Estonia e c’è un clima molto spirituale”.

 

PAPA IN LITUANIAPAPA IN LETTONIA

Scalabriniani
Giovani volontari tra i lavoratori migranti delle campagne di Foggia
Giovani volontari tra i lavoratori migranti delle campagne di Foggia

Nelle campagne foggiane, luoghi di caporalato e sfruttamento tornati tristemente all’onore delle cronache, centinaia di giovani stanno vivendo il campo “IoCiSto” insieme ai lavoratori migranti stagionali di Borgo Mezzanone. L’iniziativa è promossa, da oltre vent’anni, dall’Agenzia scalabriniana per la cooperazione allo sviluppo. Dal 21 luglio al 25 agosto trascorrono una settimana all’insegna dello slogan “IntegrAzione”.

Solidarietà
Costa Rica: l'impegno della Chiesa per i migranti del Nicaragua
Costa Rica: l'impegno della Chiesa per i migranti del Nicaragua

Da settimane è un flusso continuo. Sono centinaia ogni giorno i nicaraguensi che varcano la frontiera con la Costa Rica. In tutto il loro numero è stimato in circa 25mila e rischia di aumentare a dismisura, nel caso proseguano le violenze dovute alla repressione governativa delle proteste pacifiche. Nel mese di luglio la repressione delle forze paramilitari ha avuto un’escalation, e così pure il numero di vittime, salite a oltre 400.

Manifesto per l'accoglienza
Chiese evangeliche: “Ogni forma di razzismo è un’eresia teologica”
Chiese evangeliche: “Ogni forma di razzismo è un’eresia teologica”

Un “Manifesto per l’accoglienza” per dire no ad ogni forma di razzismo e xenofobia. A presentarlo è la Federazione delle Chiese evangeliche in Italia che propone di affiggerlo sui portoni delle sue chiese membro. Il testo si suddivide in 8 punti e ribadisce la falsa contrapposizione tra accoglienza degli immigrati e bisogni degli italiani, la buona pratica dei corridoi umanitari, l’uso di un linguaggio rispettoso della dignità di ogni persona umana.

Sanzioni Usa contro l'Iran
Per l'Italia sono a rischio fino a 27 miliardi di dollari di commesse
Per l'Italia sono a rischio fino a 27 miliardi di dollari di commesse

Dopo l’uscita degli Usa dal patto sul nucleare, sono scattate ieri le sanzioni del presidente Trump contro l’Iran. A essere colpita non è solo l’economia del Paese guidato da Hassan Rohani ma anche quella di Paesi, come l’Italia, che intrattengono rapporti commerciali e finanziari con l’Iran. Con Alberto Negri, analista dell’Ispi, abbiamo parlato degli effetti delle sanzioni sullo scacchiere turbolento del Medio Oriente e sulla nostra economia.

Manifestazione
A Foggia i braccianti contro il caporalato e lo sfruttamento
A Foggia i braccianti contro il caporalato e lo sfruttamento

È iniziata con la “marcia dei berretti rossi”, l’8 agosto, la lunga giornata dei lavoratori migranti delle campagne del foggiano, per protestare contro lo sfruttamento e chiedere dignità dopo i due incidenti stradali dei giorni scorsi, nei quali hanno perso la vita 16 persone. Al corteo, in serata, presente anche il vescovo di San Severo e il direttore della Caritas diocesana don Andrea Pupilla.

MIGRANTI I giovani di Caritas Mondovì a Saluzzo per il campo estivo con i lavoratori stagionali

Vaccini a scuola
Slitta l'obbligo, preoccupazioni di medici e dirigenti scolastici
Slitta l'obbligo, preoccupazioni di medici e dirigenti scolastici

L’obbligo della certificazione di avvenuta vaccinazione come requisito per l’accesso dei bimbi da zero a sei anni ad asili e scuole d’infanzia potrebbe slittare di un anno. La preoccupazione di scienziati, medici e dirigenti scolastici. Alcune Regioni annunciano ricorsi alla Consulta mentre oggi, 7 agosto, i no-vax presenteranno al ministro della Salute 22 mila firme per abolire definitivamente l’obbligatorietà dei vaccini.

Attacchi troll a Mattarella
La Procura indaga per attentato alla libertà del Capo dello Stato
La Procura indaga per attentato alla libertà del Capo dello Stato

La Procura di Roma sta indagando per i presunti attacchi web al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dietro i quali si sospetta possa esserci l’azione di troll russi. La vicenda risale alle ore successive al diniego del Capo dello Stato rispetto alla candidatura di Paolo Savona come ministro dell’Economia. In pochi minuti apparvero circa 400 nuovi profili su Twitter, riconducibili a un’unica origine, dai quali partirono migliaia di messaggi.

Ricostruire dopo il terremoto
Russo: "Riconosciuta la necessità di semplificazione per le diocesi"

Terremoto e ricostruzione. Un binomio che per il Centro Italia rappresenta, da ventidue mesi ormai, la scommessa più impervia tra attese, fatiche e il continuo sforzo per porre, mattone dopo mattone, i presupposti di un ritorno alla normalità il più velocemente possibile. A farsi principali interpreti di questo intento anche le 26 diocesi coinvolte dal sisma, che hanno chiesto di accelerare l’iter riguardante la ricostruzione dei luoghi di culto.

Instagram
Il vocabolario della società
Chiesa
Cultura
Politica & società
Esteri

Approfondimenti

Commenti al Vangelo

Almanacco
ALMANACCO LITURGICO
La Messa del Giorno e la liturgia delle Ore di ChiesaCattolica.it
APP
Scarica l’app ufficiale della Liturgia delle Ore per Smartphone e Tablet
BIBBIAEdu

Accesso completo alle traduzioni CEI del 2008 e del 1974, alla Bibbia Interconfessionale, alla Nova Vulgata, all’Antico Testamento ebraico ed aramaico, che riproduce il Westminster Leningrad Codex, e al Nuovo Testamento greco, che presenta il Greek New Testament della Society of Biblical Literature.