50° Cammino neocatecumenale: domani incontro internazionale con Papa Francesco a Tor Vergata

“Siamo molto grati a Papa Francesco per festeggiare con noi i 50 anni del Cammino”. Così Kiko Argüello, iniziatore del Cammino neocatecumenale e responsabile dell’equipe internazionale, commenta il grande incontro internazionale in programma domani a Tor Vergata, alla periferia di Roma, in occasione del 50° anniversario del suo arrivo in questa città, al quale prenderà parte anche il Pontefice. “Il Santo Padre – ricorda Arguello – ci ha ricevuto in udienza il 4 settembre dell’anno scorso. Gli abbiamo presentato l’incontro e dal primo momento si è dichiarato disposto a presiederlo”. Giovedì scorso 19 aprile, l’equipe formata da Kiko Argüello, P. Mario Pezzi e María Ascensión Romero, si è incontrata di nuovo con il Pontefice per definire i dettagli dell’evento. Domani verrà ricordata in modo speciale Carmen Hernández, co-iniziatrice del Cammino neocatecumenale, scomparsa il 19 luglio 2016 a Madrid. All’incontro parteciperanno almeno 16 cardinali e 90 vescovi provenienti da diverse parti del mondo, oltre ad alcuni ambasciatori presso la Santa Sede. Comincerà alle 10 con una breve presentazione di Kiko; il Papa arriverà alle 11 e pronuncerà il suo discorso. Quindi invierà 34 nuove missio ad gentes che andranno a portare il Vangelo nelle zone secolarizzate o con una piccola presenza di Chiesa. Papa Francesco invierà anche 25 comunità delle parrocchie di Roma – che hanno già concluso l’iniziazione cristiana – ad altre parrocchie della periferia della città, i cui parroci hanno richiesto il loro aiuto per richiamare i lontani alla fede. L’incontro si concluderà con il canto del Te Deum.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo