Quotidiano

La nota di Maurizio Calipari

Il bene della vita umana deve essere tutelato

L’ambito del fine-vita continua a tenere banco nel dibattito pubblico, riproponendo interrogativi e perplessità. Di fronte a questa realtà umana, ogni cittadino (che ne abbia la capacità) dovrebbe rivendicare il diritto – ma anche assolvere il dovere – di elaborare un proprio motivato giudizio sulle varie problematiche connesse agli interventi medici e assistenziali in questa fase della vita

Altri articoli in primo piano

Dai settimanali e periodici diocesani

Foto e video

Photonews

Fatti & pensieri

Edizione del 15 febbraio 2017

Approfondimenti

Commenti al Vangelo