Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Solidarietà: Uildm, domani 9.768 tavolette di cioccolata a scuole e centri per anziani e disabili di 36 Comuni marchigiani colpiti dal sisma

Abbracci di cioccolata. Da oggi le tavolette di cioccolata Uildm si possono chiamare anche così perché l’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare ha voluto avvolgere 36 Comuni in provincia di Macerata, colpiti dal terremoto dello scorso agosto, in un grande abbraccio di solidarietà. Le 9768 tavolette verranno distribuite domani in scuole, centri diurni e comunità per disabili, residenze per anziani. Il territorio coinvolto (San Genesio, San Severino-Matelica, Camerino) in questa azione di solidarietà ha il maggior numero di edifici e persone sfollate: 21 mila persone su 29 mila sono ancora fuori dalle loro abitazioni. Anche le strutture sono state duramente colpite: gran parte dei municipi sono ancora inagibili, così come molte scuole e 15 strutture socio sanitarie. Domani 30 maggio alle 9.30, nell’Istituto comprensivo “U.Betti” di Camerino, capofila dell’iniziativa che coinvolge anche 6 scuole, verrà ufficializzata la consegna delle tavolette. Presenti, fra gli altri, i presidenti delle sezioni Uildm di Ancona, Simone Giangiacomi, e di Pesaro Urbino, Bruno Premilcuore, e il sindaco di Camerino Gianluca Pasqui. Durante l’incontro verrà proiettato il video del progetto “Giocando si impara” di Uildm, al quale è stata dedicata la recente Giornata nazionale dell’associazione per rendere accessibili e inclusivi i parchi gioco italiani. “Quest’anno ci siamo occupati di infanzia, gioco e partecipazione – spiega Marco Rasconi, presidente nazionale Uildm – ed è giusto che quanto non siamo riusciti a distribuire per i nostri obiettivi vada ai bambini che devono ‘ripartire’ con dolcezza”.

© Riproduzione Riservata