Custodia del Creato: Virgili (biblista), “custodire e coltivare la biodiversità impegno di tutti”

“La biodiversità umana può offrire ai giovani l’opportunità di interagire non semplicemente con la natura, al centro del dibattito contemporaneo, ma con il Creato – che è ben altra cosa – per dare vita a un nuovo sistema sociale che sappia riscattare anche gli errori della nostra generazione”. Lo ha affermato la biblista Rosanna Virgili, durante XIV Forum dell’informazione cattolica per la custodia del Creato, promosso da Grenaccord a Cefalù, da venerdì 6 a domenica 8 settembre. “Abbiamo fornito ai giovani un bagaglio di insicurezze dovuto all’appiattimento sociale di qualsiasi genere di differenza, come se questa non fosse un valore, scordando che non c’è contemplazione se non c’è diversità, la ricchezza è nella sinfonia, nel cum francescano”. Recuperare il valore e il concetto della biodiversità è quindi “ritornare alle origini senza tornare indietro ma progredendo. Per creare opportunità di vita e di lavoro ma anche per un nuovo orizzonte sociale, consapevolezza e responsabilità senza arretramento, non solo custodire ma coltivare la biodiversità, percorso che prevede l’impegno di tutti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia