Ambiente: Greenaccord, Ucsi e Fisc, il Premio “Sentinella del Creato” a Caponnetto, Zanotti e Milano

Sabato 7 settembre, a Cefalù, presso il Teatro Cicero, si è svolta la cerimonia di conferimento del Premio giornalistico “Sentinella del Creato”, per l’attenzione e la sensibilità alle tematiche dell’ambiente, con un talk aperto al pubblico. Il Premio giornalistico “Sentinella del Creato” è andato a tre giornalisti – scelti da Greenaccord, Ucsi e Fisc – e ad alcuni personaggi del mondo dell’arte, della cultura e del lavoro che si sono distinti per la loro sensibilità ambientale.
Angela Caponnetto di Rainews24, premiata da Greenaccord per essersi distinta con un giornalismo di qualità, coraggioso e per aver approfondito l’incisività delle cause ambientali nei movimenti migratori. Francesco Zanotti per essersi saputo avvicinare ai temi della cura del Creato con interesse e prudenza. Giuseppe Milano, giornalista e ingegnere, per aver efficacemente unito l’attività giornalistica all’attività di ricerca presso l’Ispra.
A ricevere il Premio anche l’artista Max Paiella. Tra le eccellenze locali, Premio “Sentinella del Creato” all’Associazione Madonie Outdoor, che da sempre si occupa della valorizzazione del territorio madonita e in questi anni ha promosso le bellezze naturalistiche del territorio siciliano; alla cooperativa sociale Verbumcaudo, che promuove e preserva le eccellenze del territorio con una forte vocazione cerealicola in un bene confiscato alla mafia; all’Azienda Terre di Carusi e al Consorzio Manna Madonita. Il Premio è stato consegnato nell’ambito del XIV Forum dell’informazione cattolica per la custodia del Creato, promosso da Greenaccord dal 6 all’8 settembre a Cefalù.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia