Ricerca e formazione: Lega del Filo d’oro firma convenzione con l’Università politecnica delle Marche

Attività di collaborazione scientifica, studi e ricerche su progetti specifici, consulenza didattica e tecnica. È quanto prevede l’accordo sottoscritto oggi dalla Lega del Filo d’oro con l’Università politecnica delle Marche. Un accordo che va a rafforzare la collaborazione che tra le due realtà esiste già da oltre quanrant’anni. La Lega del Filo d’Oro si rende inoltre disponibile, per argomenti di reciproco interesse, a istituire e finanziare borse o premi di studi e programmi di ricerca. L’Università politecnica delle Marche, avvalendosi dei propri dipartimenti, dal canto suo si impegna per quanto concerne l’aggiornamento scientifico e professionale dei dipendenti dell’associazione e le attività organizzative e didattiche per la formazione di personale paramedico ed educativo. “L’Università politecnica delle Marche mette al centro delle proprie attività didattiche e di ricerca sempre le persone, soprattutto quando queste hanno bisogno di assistenza per affrontare le fragilità che la vita presenta – sottolinea il rettore, Sauro Longhi -. Personalmente sono onorato di poter collaborare con la Lega del Filo d’oro, tra i migliori del mondo, che ha sede nella nostra Regione”. La collaborazione con l’Università politecnica delle Marche ha contribuito molto alla crescita e allo sviluppo dell’associazione – dichiara Rossano Bartoli, presidente della Lega del Filo d’oro – consentendoci di raggiungere risultati importanti in ambito sia tecnico sia gestionale. Mi auguro che in futuro questa sinergia possa ulteriormente rafforzarsi con l’obiettivo di divenire sempre più risorsa per il territorio regionale e nazionale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo