Papa in Africa: in volo verso il Mozambico, prima di partire incontra 12 migranti

Ha avuto inizio questa mattina il 31° viaggio apostolico internazionale di Papa Francesco che si reca in Mozambico, Madagascar e Maurizio. Alle ore 7.00, prima di lasciare Casa Santa Marta per recarsi all’aeroporto, il Santo Padre ha incontrato circa 12 persone accolte dal Centro Astalli e dalla Comunità di Sant’Egidio e provenienti da Mozambico, Madagascar e Maurizio. Il gruppo era accompagnato dall’elemosiniere apostolico, card. Konrad Krajewski. Alle ore 7.20, lasciato il Vaticano, il Papa si è trasferito in auto all’aeroporto internazionale di Roma-Fiumicino da dove, poco dopo le ore 8.00, a bordo di un A330 dell’Alitalia, è partito alla volta del Mozambico. L’arrivo all’aeroporto di Maputo è previsto per le ore 18.30. Nel momento di lasciare il territorio italiano, il Papa – come è consuetudine – ha fatto pervenire al presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, un telegramma, in cui si legge: “Nel momento in cui mi accingo a compiere un viaggio apostolico in Mozambico-Madagascar-Maurizio mosso dal vivo desiderio di incontrare i fratelli nella fede e gli abitanti di quelle care nazioni, mi è gradito rivolgere a lei, signor presidente, l’espressione del mio deferente saluto che accompagno con fervide preghiere per il bene del popolo italiano”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo