Media Cei: dal 12 al 15 settembre “insieme per passione” a Monreale e a Terrasini. Don Maffeis (Ucs), “interazione sempre maggiore fra le quattro testate”

Quest’anno la “Festa di Avvenire”, giunta alla quarta edizione, si trasforma e diventa la “Festa di Avvenire, TV2000, inBlu Radio e AgenSIR”, ovvero dei media di riferimento della Cei. “Una novità non da poco – dichiara don Ivan Maffeis, direttore nazionale dell’Ufficio comunicazioni sociali Cei (Ucs), commentando l’avvenimento a carattere nazionale in programma dal 12 al 15 settembre a Monreale -, segno eloquente di come il territorio dell’arcidiocesi di Monreale offra un proprio, efficace, contributo a livello nazione per una interazione sempre maggiore fra le quattro testate dei media della Chiesa italiana”. “Per questo parlo loro in parabole: perché pur vedendo non vedono, e pur udendo non odono e non comprendono… (Matteo 13,13)”, il tema dell’appuntamento “I media della Cei insieme… per passione!” che, si legge in un comunicato, “prende le mosse dalle provocazioni delle parabole evangeliche per essere declinato in tre fondamentali ambiti della vita di ogni giorno: l’arte, la giustizia e la società per confrontarsi su come la comunicazione sia sempre feconda e, come le parabole di Gesù, sproni sempre a una riflessione ‘altra’”.
Promosso dall’arcidiocesi di Monreale, l’evento è organizzato dall’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali e dall’associazione culturale “Così, per… passione!” di Terrasini, in sinergia con l’Ufficio comunicazioni sociali della Cei, e le direzioni e redazioni del quotidiano Avvenire, dell’emittente nazionale TV2000, della Radio cattolica InBlu e dell’agenzia d’informazione Sir. Il tutto patrocinato dal Comune di Terrasini. Con mons. Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale, ci saranno mons. José Tolentino Calaça de Mendonça, archivista e bibliotecario di Santa Romana Chiesa che verrà creato cardinale nel Concistoro del prossimo 5 ottobre; mons. Antonino Raspanti, vescovo di Acireale e vicepresidente Cei; mons. Calogero Peri, vescovo di Caltagirone e delegato Cei cultura e comunicazioni sociali. Ad essi si uniranno rappresentanti dell’arte e delle istituzioni, figure impegnate nel sociale, il vice-direttore dell’Ucs Vincenzo Corrado e naturalmente i direttori delle testate Cei: Marco Tarquinio (Avvenire); Vincenzo Morgante (TV2000 e inBlu Radio); Amerigo Vecchiarelli (AgenSIR). Le giornate si snoderanno tra Monreale, Terrasini e Cinisi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo