Integrazione: Milano, domani “Living Together” promossa dalla Comunità di Sant’Egidio

Sarà un pomeriggio di festa quello che si vivrà domani, in piazza Gabrio Rosa, nel quartiere Corvetto, a Milano. Alle 15.30, infatti, prenderà il via “Living Together”, iniziativa promossa dalla Comunità di Sant’Egidio e alla quale parteciperà l’assessore alle Politiche sociali e abitative del Comune di Milano, Gabriele Rabaiotti.
In programma musiche, danze, giochi, laboratori per i più piccoli, ciclo-bookcrossing con cantastorie. Inoltre una parata di bambini si recherà alla vicina Rsa Virgilio Ferrari per accompagnare gli anziani in piazza Gabrio Rosa. A loro si uniranno tanti abitanti del quartiere, tra cui i bambini e gli adolescenti delle Scuole della pace, i Giovani per la pace, gli anziani del quartiere, i “nuovi europei” del movimento Genti di pace (formato da immigrati di differenti Paesi, culture e tradizioni religiose, che vivono insieme a Sant’Egidio l’impegno per la città), famiglie rom.
Sant’Egidio è presente nel quartiere Corvetto dall’inizio degli anni Novanta: “Vediamo da un lato caseggiati segnati da tensioni, solitudini, povertà e ‘recinti separati’; dall’altro un quartiere vivace, arricchito dall’impegno solidale di associazioni e singoli. Sono due Corvetti opposti, paradossalmente entrambi veri: con la festa ‘Living Together’ – spiegano – uniamo i tanti, vecchi e nuovi abitanti del Corvetto, che vogliono contribuire a far crescere il Corvetto dei ponti e non dei muri”. La Comunità di Sant’Egidio, proprio al Corvetto (via dei Cinquecento 7), sta ristrutturando lo Spazio Living Together dove, in collaborazione con tante realtà del quartiere, nasce uno spazio amicizia e incontro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori