Diocesi: Treviso, dal 30 settembre la Settimana sociale dei cattolici su “Ecologia integrale. Necessità e virtù”

Sarà dedicata al tema “Ecologia integrale. Necessità e virtù” la 33ª Settimana sociale dei cattolici trevigiani che prenderà il via lunedì 30 settembre. In programma 4 serate, ospitate presso la sala Longhin del seminario vescovile (con inizio alle 20.30), a partire da una rilettura dell’enciclica Laudato si’ di Papa Francesco. A promuove l’iniziativa sono il settimanale “La Vita del popolo”, l’Azione Cattolica, l’Ufficio diocesano di Pastorale sociale e del lavoro e il Movimento ecclesiale di impegno culturale (Meic), con la collaborazione dell’associazione “Partecipare il presente”.
Quest’anno, la Settimana sociale “non poteva essere più attuale di così”, spiega una nota facendo riferimento al fatto che in tutto il mondo si è tenuto ieri lo sciopero mondiale per il clima, che ha visto in prima fila soprattutto le nuove generazioni, si è appena conclusa a New York la Conferenza Onu, e continuano ad arrivare notizie allarmanti riguardo a ghiacciai che si sciolgono, incendi, uragani tropicali, siccità. Inoltre, ad ottobre si terrà in Vaticano il Sinodo per l’Amazzonia. “Il dibattito di questi mesi – prosegue la nota – ci fa ulteriormente comprendere e apprezzare la portata, per certi aspetti rivoluzionaria, dell’enciclica Laudato si’ di Papa Francesco, scritta nel 2015”.
La 33ª Settimana sociale dei cattolici trevigiani sarà aperta il 30 settembre da mons. Gianfranco Agostino Gardin, amministratore apostolico di Treviso, a cui farà seguito la relazione di don Bruno Bignami, direttore dell’Ufficio nazionale per la Pastorale sociale e del lavoro della Cei. La sera successiva Matteo Mascia, della Fondazione Lanza, spiegherà come siamo “Interpellati dall’emergenza climatica”. Il 7 ottobre si parlerà de “La nostra responsabilità. Nuovi stili di vita nella Chiesa e nella società”; dopo il saluto di mons. Michele Tomasi, vescovo di Treviso, sono previste le relazioni di Cecilia Dall’Oglio, coordinatrice del Global Catholic Climate Movement (Movimento cattolico globale per il clima) per Italia ed Europa, e di Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola. Si chiuderà l’8 ottobre con una serata su “Economia, sviluppo e sostenibilità” con Giorgio Santini, presidente di Asvis Veneto”, e Paolo Ermano, docente di Economia all’Università di Udine.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori