Diocesi: Taranto, dall’8 ottobre cinque “Martedì culturali” dedicati al ministero di Papa Francesco

“Un nuovo umanesimo della fraternità”. Questo è il titolo del ciclo di cinque “Martedì culturali” organizzati dall’Ufficio cultura dell’arcidiocesi di Taranto e dedicati al ministero di Papa Francesco. “Incontri – spiega don Antonio Rubino, vicario episcopale per la cultura – che nascono dalla constatazione che, come si legge in ‘Evangelii gaudium’, all’origine della crisi economica e finanziaria che stiamo attraversando, vi è una profonda crisi antropologica, cioè la negazione del primato dell’essere umano con la conseguente idolatria del denaro”. Il primo incontro si terrà martedì 8 ottobre (ore 18.30) all’auditorium S. Roberto Bellarmino di Taranto e sarà incentrato sul tema “Quale ricco si salva? Clemente Alessandrino e il ministero di Papa Francesco”. Interverrà padre Vittorino Grossi, dell’istituto Augustinianum Roma. Il secondo incontro avrà come titolo “Dall’economia liberista all’economia sociale”. Il terzo prevede una riflessione sulle “Religioni del Mediterraneo per la fraternità dei popoli: l’incontro del Papa con il Re del Marocco”. Il quarto metterà a fuoco la necessità di un “Nuovo umanesimo europeo: popoli, religioni, culture”. I martedì culturali si concluderanno il 19 maggio 2020 con il quinto incontro su “Luigi Sturzo e la costruzione dell’Unione europea”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori