Papa Francesco: Angelus, “esprimere la vicinanza ai migranti e rifugiati del mondo intero”

“Domenica prossima, 29 settembre, ricorrerà la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato. Per l’occasione celebrerò la Santa Messa qui in Piazza San Pietro. Vi invito a partecipare a questa celebrazione per esprimere anche con la preghiera la nostra vicinanza ai migranti e rifugiati del mondo intero”. È l’appello del Papa, al termine dell’Angelus di ieri, in cui ha salutato in particolare – tra gli altri – “i partecipanti alla Via Pacis, corsa podistica che ha attraversato questa mattina le strade di Roma, per portare un messaggio di pace, di fraternità e soprattutto di dialogo tra culture e religioni diverse.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo