Sinodo Amazzonia: p. Costa (Aggiornamenti sociali), “esperimento di articolazione tra dimensione locale e globale del paradigma dell’ecologia integrale”

“Occuparci del Sinodo per l’Amazzonia non è una fuga esotica dai nostri problemi locali”. Questo Sinodo “è un esperimento, il primo probabilmente, di articolazione tra la dimensione locale e quella globale all’interno del paradigma dell’ecologia integrale. L’attenzione a legami e connessioni permette di cogliere ciò che fa dell’Amazzonia una unità peculiare, al di là delle frontiere che la percorrono, e obbliga a non dimenticare ciò che la collega al resto del pianeta”. Lo scrive nell’editoriale del nuovo numero padre Giacomo Costa, direttore di Aggiornamenti sociali, il quale è anche consultore della Segreteria dello stesso Sinodo. “Sebbene applicare altrove proposte e soluzioni elaborate per il contesto amazzonico sarebbe un cortocircuito, resta vero che tutti abbiamo da imparare che cosa significa affrontare problemi peculiari di un territorio con un metodo sinodale”. Un tema che sta interessando la Chiesa latinoamericana e quella universale e che è sulle prime pagine dei giornali anche in relazione ai roghi che stanno devastando la foresta amazzonica e minacciando le popolazioni indigene.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa