This content is available in English

Germania: Altena, venduta la chiesa sconsacrata di Sankt Paulus. Diventerà un centro residenziale

Attraverso un’asta, una parrocchia cattolica nella Renania settentrionale-Vestfalia ha venduto una chiesa rimasta inutilizzata e vacante per 15 anni. Una coppia di sposi ha acquistato nel fine settimana la Sankt Paulus Kirche ad Altena, sconsacrata e profanata da attività varie. All’asta non c’erano altri offerenti, oltre la coppia aggiudicatrice, motivo per cui è stato raggiunto solo il prezzo di base di 99mila euro, ha affermato il direttore amministrativo della parrocchia, Gabriele Müller-Seyfried, all’Agenzia cattolica tedesca Kna. Già dal 2005, poco dopo lo scioglimento della parrocchia di Sankt Paulus, vari broker immobiliari tentarono di vendere le strutture parrocchiali, oltre la chiesa e la canonica, con 3mila metri quadrati di terreno, ma sino all’ultima asta non si erano ottenuti risultati. La coppia che ha acquisito Sankt Paulus vorrebbe realizzare un centro residenziale multifunzionale. La diocesi di Essen, sotto cui ricade Altena, deve ancora approvare la vendita ma non ci dovrebbero essere problemi, stante anche la sottoscrizione da parte degli acquirenti dell’accettazione dei vincoli posti per l’utilizzo finale dell’ex edificio di culto. La diocesi di Essen aveva approvato l’asta in primavera. Alcuni usi, ad esempio sala giochi o “casa di appuntamenti” (attività legale in Germania), erano stati vietati. Era anche esplicitamente vietata la vendita a una comunità religiosa e ideologica non cristiana.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo