Notizie Sir del giorno: Papa Francesco a Ferrovie dello Stato e a Tgr Rai, Mattarella sulla scuola, Brexit, Caritas e DentalPro, vescovi Nicaragua, Scalabriniani

Papa Francesco: a Ferrovie dello Stato, alta velocità “opera pubblica di importanza strategica”

“Voi festeggiate quest’anno il primo decennio dell’Alta Velocità, un’opera pubblica di importanza strategica, che realizza un collegamento essenziale lungo gli assi principali del Paese e ogni giorno offre a migliaia di passeggeri un servizio di notevole qualità”. È l’omaggio del Papa ai dirigenti e dipendenti del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, ricevuti in udienza nella Sala Clementina. (clicca qui)

Papa Francesco: a Tgr Rai, “l’informazione locale non è minore rispetto a quella nazionale”, trasmette “la voce della gente”

“L’informazione locale non è da considerare ‘minore’ rispetto a quella nazionale”: lo ha detto Papa Francesco, ricevendo in udienza, nella Sala dei Papi, una delegazione della Testata giornalistica regionale della Rai. “Anzi – ha aggiunto -, direi che è la più genuina e la più autentica del mondo mass-mediale, in quanto non risponde alle esigenze di profitto o di messaggi da comunicare, ma è chiamata a trasmettere unicamente la voce della gente, in tutti i suoi aspetti e nei diversi momenti della vita sociale, culturale e spirituale, ed ha un compito altrettanto importante nel valorizzare le realtà e le culture locali, senza le quali anche l’unità della nazione non esisterebbe”. (clicca qui)

Scuola: Mattarella, “accresce il capitale sociale del Paese”, “è una grande conquista democratica”

“Investire nella scuola è la scelta più produttiva sia per le istituzioni sia per le famiglie. Accresce il capitale sociale del Paese. Rinunciare alla formazione, o vivere la scuola senza impegno, è spesso l’anticamera dell’emarginazione, della povertà, talvolta dell’illegalità”, ha aggiunto il presidente, che ha fatto notare come “la mobilità sociale oggi si sia arenata: la scuola può farla ripartire, arrecando giustizia e sviluppo”. Lo ha detto oggi pomeriggio il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo a l’Aquila a “Tutti a Scuola”, la cerimonia nazionale di inaugurazione del nuovo anno scolastico. (clicca qui)

Brexit: incontro Juncker-Johnson. Negoziati “24 ore al giorno, 7 giorni su 7” per il recesso fissato al 31 ottobre

(Strasburgo) Negoziati “24 ore al giorno, 7 giorni su 7”: la Brexit è alle porte e così Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione, incontrando oggi a Bruxelles il premier britannico Boris Johnson, ha insistito sulla necessità di intensificare i colloqui per risolvere l’impasse. I negoziati saranno condotto ancora da Michel Barnier per l’Ue e dal ministro inglese per la Brexit Stephen Barclay. Johnson ha confermato che non chiederà uno slittamento della data del recesso, fissata al 31 ottobre, e che intende raggiungere un accordo sulla questione irlandese senza il backstop. (clicca qui)

Povertà: Caritas e DentalPro, cure odontoiatriche gratuite per “aiutare le persone in difficoltà a ritrovare il sorriso”

Almeno 255 persone (bambini, adulti e anziani), tra le persone in difficoltà che frequentano i 186 empori solidali della Caritas, beneficeranno di cure odontoiatriche gratuite presso 51 centri DentalPro, il più grande gruppo odontoiatrico in Italia per le cure dentistiche, con 1300 dipendenti e 850 medici  nei suoi 165 centri. Il protocollo d’intesa tra le due organizzazioni intende garantire “il diritto alla salute in un settore non contemplato dal Servizio sanitario nazionale – ha spiegato Francesco Marsico, responsabile dell’area nazionale di Caritas italiana, in una conferenza stampa oggi a Roma -. È un bisogno molto diffuso tra i poveri ma purtroppo inevaso, che incide molto anche sulla sofferenza fisica delle persone”.  Il progetto intitolato  “Aiutiamo le persone in difficoltà a ritrovare il sorriso” coinvolgerà inizialmente 51 centri odontoiatrici. (clicca qui)

Nicaragua: vescovi, “possibile una nuova cultura carica di speranza”. “Rompere la spirale della violenza e cercare la pace nei nostri cuori”

Lavorare per il bene del Nicaragua, promuovendone le istituzioni democratiche e rispondendo alle reali necessità del Paese “è possibile”. Lo scrive la Conferenza episcopale del Nicaragua (Cen) nel lungo messaggio diffuso in occasione della Festa nazionale e al termine della Settimana per la pace. “Come pastori – si legge nel testo – abbiamo la certezza che in Nicaragua lo possiamo fare. In quest’ottica, incoraggiamo i giovani a continuare dare il loro apporto alla nazione, con il loro studio e formazione, con le loro energie e desideri di giustizia e libertà, con tutti i mezzi non violenti a loro disposizione”. (clicca qui)

Migranti: Scalabriniani, un gruppo di giovani italiani sulla rotta balcanica per “solidarietà e denuncia”

Padre Jonas e un gruppo di giovani (Paola, Davide, Martina, Milena, Simone, Barbara, Valentina e Miriam) stanno facendo un viaggio attraverso i confini di terra della rotta balcanica, dalla frontiera tra Siria e Turchia fino all’Italia. Sono partiti il 6 settembre da Gaziantep in Turchia e concluderanno il loro itinerario il 25 settembre a Trieste. L’iniziativa, intitolata “Umanità InInterRotta” vuole essere “un grido di solidarietà nei confronti di quelle vite migranti sospese ai confini e spesso dimenticate dall’Unione europea”, “un racconto di piccole scintille di speranza portate da coloro che, quotidianamente, si impegnano al loro fianco” e “una denuncia di diritti calpestati, di attese infinite e di tacite violenze, da diffondere presso le organizzazioni internazionali, gli enti, le associazioni, le scuole e la società civile europea. (clicca qui)

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo