Germania: la Chiesa evangelica si prepara a inviare una nave nel Mediterraneo

“Vogliamo inviare una nave nel Mediterraneo”. L’annuncio è stato fatto dal presidente della Chiesa evangelica tedesca, il vescovo bavarese Heinrich Bedford-Strohm, nel corso di una conferenza stampa oggi a Berlino insieme a responsabili di associazioni che già operano nel Mediterraneo o sono coinvolte nella redistribuzione delle persone salvate. La decisione di preparare una nave è stata presa “nell’ultima riunione del Consiglio della Chiesa evangelica tedesca (Ekd)”, il 6 settembre, sulla base di una petizione emersa a giugno dal Kirchentag degli evangelici tedeschi. Nascerà “un’associazione di Chiese, istituzioni e associazioni che desiderano il più in fretta possibile inviare un’altra nave per le operazioni di salvataggio”. La Chiesa evangelica e le sue istituzioni “da decenni lavorano ogni giorno per aiutare le persone nel bisogno”, ha spiegato Bedford-Strohm. “Finché le persone che cercano protezione continueranno ad affogare nel Mediterraneo e l’azione dei governi a fallire, sosterremo con le forze che abbiamo i servizi civili di salvataggio”. “Il bisogno non ha nazionalità” ha ancora aggiunto il vescovo, spiegando che in questa decisione la Chiesa agisce come “attore della diaconia” e non della politica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo