Pime: nuova sede a Milano. Padre Brambillasca, “educare alla mondialità”. Mons. Bressan, “abitare in modo nuovo la città”

Milano: conferenza stampa al centro Pime

(Milano) Mostre, presentazioni di libri, spettacoli teatrali, iniziative per i ragazzi e le famiglie, proposte legate al mondo dell’economia solidale, dialoghi e incontri nella caffetteria: sono le iniziative che il centro Pime di Milano si propone di ospitare per “portare e missioni al centro della città”. Il centro rinnovato è stato presentato oggi alla stampa. “La missione sta cambiando – ha commentato il superiore generale del Pime, padre Ferruccio Brambillasca – e il nostro Centro vuole innanzitutto essere un luogo che educhi alla mondialità, all’urbanizzazione, all’apertura ad altri popoli e culture, in particolare i giovani. Sarà un crocevia di missionari che potranno parlare, raccontare le loro storie, i loro sogni, i miracoli che hanno compiuto o a cui hanno assistito”. Mons. Luca Bressan, vicario episcopale della diocesi ambrosiana, intervenendo alla presentazione del centro di via Monte Rosa, ha dichiarato: “L’inaugurazione del centro rinnovato del Pime permette di richiamare alla memoria un tesoro di incontro con le culture e ricerca di un futuro comune per tutta l’umanità che Milano ha generato nei decenni scorsi, ma che attualmente corre il rischio di dimenticare, impaurita dalla rapidità e dalle dimensioni del cambiamento d’epoca in atto anche qui da noi”.
“In secondo luogo, mostra come anche la Chiesa intenda abitare in modo nuovo una città – ha aggiunto Bressan – che ha deciso di rinnovare le forme e i riti del vivere assieme (vedi la vicina CityLife). Allo stesso tempo, questa presenza svolge il ruolo di sentinella, per ricordare alla Chiesa e alla città che non si vive isolati, che ci sono delle responsabilità verso quelle parti del mondo che hanno meno risorse, che la fede in Gesù Cristo rimane una buona notizia che dà futuro e speranza, capace di dialogo con le religioni e di lavoro insieme per un futuro di pace, di custodia della casa comune”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo