Migranti: Iacomini (Unicef Italia), “ancora bambini morti al largo della Libia. Basta stragi degli innocenti in mare”

“È davvero inaccettabile che continuino a morire essere umani in mare. Assurdo che tra i morti di ieri notte al largo della Libia come riferisce l’Oim ci siano ancora una volta bambini”. Lo dichiara Andrea Iacomini, portavoce di Unicef Italia commentando il naufragio al largo della costa di Khums. Sarebbero una sessantina i sopravvissuti, mentre tra i diversi recuperati di persone morte ci sono anche bambini. “Come fa a mancare un sistema di sistema di ricerca e salvataggio nel Mediterraneo? L’Europa si attivi al più presto per ripristinarlo contro questa crisi umanitaria senza precedenti”, aggiunge Iacomini, secondo cui quella che continua “è una strage degli innocenti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa