Messico: sabato scorso il funerale del sacerdote pugnalato a Matamoros. Il cordoglio della Conferenza episcopale

Si sono svolte sabato 24 agosto a Matamoros (Messico, Stato del Tamaulipas) le esequie di padre José Martín Guzmán Vega, morto giovedì scorso nell’ospedale della città messicana, dopo essere stato accoltellato la sera di giovedì 22 agosto, davanti alla chiesa di Cristo Re della Pace. Il sacerdote, impegnato anche in cause sociali, aveva di recente criticato fortemente il governatore del Tamaulipas, Francisco García Cabeza de Vaca.
L’annuncio della morte era stato dato dal vescovo di Maramoros, mons. Eugenio Lira Rugarcía: “Con profondo dolore siamo partecipi della tragica morte del sacerdote José Martín Guzmán Vega: le autorità competenti hanno già avviato le indagini per chiarire i fatti e rendere giustizia”.
La Conferenza episcopale messicana, in una nota firmata dal presidente, mons. Rogelio Cabrera López, e dal segretario generale, mons. Alfonso Miranda Guardiola, esprime “profonda comunione con mons. Eugenio Lira Rugarcía” in questo momento di dolore, solidarietà nella fede ai familiari, amici e fedeli laici della diocesi di Matamoros. Prosegue il comunicato: “Confidiamo che le autorità competenti investighino per chiarire i fatti e fare giustizia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori