Jackpot record al Superenalotto: mons. D’Urso (Consulta antiusura), “la mole di gioco si espande perché la gente piena di debiti e senza lavoro è disperata”

“Il mondo di oggi non soddisfa ed è pieno di infelicità. Il mondo che fa riferimento al lavoro è legato a un valore, il mondo che tenta la fortuna è legato all’incertezza, che è una delle caratteristiche della cultura contemporanea. Vediamo le incertezze in tanti ambiti dell’esperienza sociale, a partire dalla famiglia che non si riesce a capire qual è, persino per i cattolici; pensiamo alle incertezze legate alle convivenze. Il mondo legato alla fortuna ci fa vivere nell’incertezza e non dà il senso pieno della vita”. Lo dice, in un’intevista al Sir, mons. Alberto D’Urso, presidente della Consulta nazionale antiusura, a partire dal fatto che stasera il jackpt del Superenalotto raggiunge la cifra record mondiale di 209 milioni di euro e ormai in tutto il mondo, anche grazie al gioco on line, si insegue la sestina vincente.
“La mole di gioco va espandendosi perché la gente è piena di debiti e senza lavoro, disperata, e così tenta la sorte. Purtroppo, le conseguenze del gioco d’azzardo di natura psicologica sono molto pesanti – evidenzia mons. D’Urso -. Allora, dobbiamo dire con forza che i politici che non s’impegnano nel contrasto dell’azzardo sono da condannare senza mezzi termini, perché si portano sulla coscienza il dramma di tante persone e delle loro famiglie”. In realtà, aggiunge, “la gente non ha altro perché il senso religioso, che ha accompagnato i secoli passati, purtroppo oggi è annacquato né viene trasmesso con fedeltà e puntualità dai genitori ai figli, magari li battezzano ma poi non li educano e formano cristianamente e quando ciò accade anche la fede cristiana viene trasformata in un bisogno religioso, ma non in un’esperienza religiosa”. Di qui la necessità per i cattolici di essere “coerenti e trasparenti”: “Dobbiamo eliminare i formalismi, i fariseismi, ritornando a quell’umiltà della ricerca che trasforma il bisogno di vera umanità in un bisogno di Verità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia