Ue-CdE: al via le Giornate europee del patrimonio. Il tema 2019: “Arte e intrattenimento”. In calendario 70mila eventi

Prendono il via ad agosto e proseguono fino a ottobre le Giornate europee del patrimonio (informazioni e programma: www.europeanheritagedays.com), iniziativa congiunta del Consiglio d’Europa e della Commissione europea dal 1999, che “rappresentano un insieme di eventi culturali partecipativi tra i più celebrati dagli abitanti e dai visitatori dei Paesi europei”. Per la loro natura paneuropea, questi eventi – spiega una nota CdE-Ue – tendono a riunire i cittadini e contribuiscono a far emergere la dimensione europea del patrimonio culturale nei 50 Stati firmatari della Convenzione culturale europea”. Ogni anno sono organizzati oltre 70mila eventi “per sensibilizzare il pubblico al valore di tale patrimonio comune e alla necessità della sua conservazione per le generazioni presenti e future”. “Per celebrare alcune delle nostre tradizioni più antiche, questa edizione delle #EHDs verterà sul tema ‘Arte e intrattenimento’ e ne metterà in luce il ricco patrimonio europeo”. Un programma vasto “che si svolgerà da agosto fino a ottobre nei Paesi partecipanti, comprenderà festival, mostre, laboratori artigianali, conferenze, visite guidate, e molte altre attività. Da spettacoli di strada a sale da concerto, da teatri e musei tradizionali a cinema e social media, il patrimonio europeo dell’intrattenimento andrà in scena a livello locale, nazionale ed europeo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori