Migrazioni: Palermo, i Focolari con il sindaco Orlando. “Vivere l’altro come risorsa e non come paura del diverso”

Il Movimento dei Focolari di Palermo e la Missione speranza e carità “in spirito di unità esternano il pieno e deciso supporto all’azione del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, e alla lettera” inviata all’Unione europea in cui si legge, tra le altre cose: “in momenti come questo è forte il diritto/dovere di prendere posizione evitando atteggiamenti paludosi o timidi che hanno caratterizzato e rischiano di caratterizzare la perdita della democrazia e la mortificazione di inviolabili diritti umani di tutti e di ciascuno”. La nota dei Focolari palermitani precisa: “Ci sembra doveroso supportare la scelta, dura ma decisa della città di Palermo, sottolineando anche che il missionario laico fratel Biagio è partito a piedi alla volta della Comunità europea (il 9 luglio) in un viaggio da ‘migrante’ per aprire i cuori all’Europa. Siamo certi che ogni gesto di pace e che l’unione dei singoli per il bene comune trasformerà questa nazione, questa Europa, nella società che sogniamo capace di vivere l’altro come risorsa e non come paura del diverso”. Nella sua lettera Leoluca Orlando si è rivolto nei giorni scorsi all’Unione europea per chiedere l’avvio di una procedura di infrazione contro l’Italia per i decreti sicurezza voluti che potrebbero causare – questa la motivazione – un genocidio di migranti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori