Messico: morto ieri il cardinale Obeso Rivera. Guidò in importanti momenti la Conferenza episcopale

Sergio Obeso Rivera

È morto ieri il cardinale messicano Sergio Obeso Rivera, arcivescovo emerito di Xalapa (Veracruz). Ne dà notizia in una nota la Conferenza episcopale messicana. Il presidente, mons. Rogelio Cabrera López, e il segretario generale, mons. Alfonso Miranda Guardiola, esprimono “tristezza e cordoglio”. Il porporato aveva 86 anni ed era sacerdote da 65 e vescovo da 48. Era stato creato cardinale da Papa Francesco nel Concistoro del 18 giugno 2018.
“Riconosciamo il suo dono generoso” alla Chiesa messicana, si legge nella nota, e “specialmente la grande opera di coordinamento e principale responsabilità nell’impegno come presidente della nostra Conferenza episcopale in tre occasioni, soprattutto in coincidenza di alcuni momenti significativi della storia del nostro Paese, partecipando ai negoziati di pace e riconciliazione degli Accordi di San Andrés, negli sforzi di ristabilimento delle relazioni tra Stato messicano e Santa Sede”. In altre occasioni ha guidato le Commissioni di Pastorale sociale e per il clero. Nominato nel 1971 vescovo di Papantla, nel 1974 fu scelto come vescovo coadiutore di Xalapa con diritto di successione. È stato arcivescovo di Xalapa dal 1979 al 2007.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori