Guatemala: il conservatore Giammattei nuovo presidente

Alejandro Giammattei è il nuovo presidente del Guatemala. Nel ballottaggio di ieri, secondo i dati quasi definitivi del primo conteggio, ha ottenuto circa il 59 per cento dei voti. Giammattei, conservatore, al quinto tentativo ha così conquistato la poltrona più alta del fragilissimo sistema democratico guatemalteco. Nel ballottaggio di ieri ha battuto piuttosto nettamente Sandra Torres, esponente di un tenue centrosinistra, imprenditrice nonché ex first lady tra il 2008 e il 2011 (è la ex moglie dell’ex presidente Alvaro Colom), che aveva ottenuto al primo turno, lo scorso 17 giugno, il 24,18% dei voti, contro il 15% di Giammattei. Non hanno giovato alla Torres le accuse di finanziamenti illeciti per la sua campagna elettorale. Difficilmente il nuovo presidente, che si insedierà in gennaio, metterà in discussione l’accordo firmato tra gli Stati Uniti e il Governo del presidente uscente Jimmy Morales, il quale prevede che i migranti che risalgono il continente e chiedono asilo politico negli Stati Uniti attendano proprio in Guatemala l’esito della loro richiesta.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori