Attacco in Norvegia: Tveit (Wcc), “nessuno dovrebbe pregare con la paura di subire attacchi di questo genere”

Un invito alla solidarietà e alla preghiera. È quanto ha espresso il segretario generale del Consiglio mondiale delle Chiese (Wcc) rev. Olav Fykse Tveit dopo che un uomo ha sparato e ferito almeno una persona in una moschea a Oslo, in Norvegia. “Abbiamo ricevuto questa terribile notizia con sgomento e con una risoluta determinazione a continuare e sostenere il dialogo interreligioso nel modo migliore che sappiamo fare. Nessuno – ha proseguito il rev. Tveit – dovrebbe pregare con la paura di subire attacchi di questo genere. Rimaniamo insieme, anche nella nostra frustrazione, dolore e rabbia e viviamo nell’amore gli uni per gli altri”. L’attacco è avvenuto nel centro islamico Al-Noor di Baerum, a circa 20 km da Oslo. La polizia ha detto che l’uomo armato era un “giovane uomo bianco” e che ha agito da solo. L’attacco è avvenuto il giorno prima della celebrazione della più sacra festa islamica, Eid-al-Adha o “Festa del sacrificio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori