Udienza del Papa a Putin: Gisotti, tra i temi anche la “questione ecologica” e Siria, Ucraina e Venezuela

(Foto Vatican Media/SIR)

Durante l’udienza concessa dal Papa al presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, si sono affrontate anche la “questione ecologica” e “alcune tematiche dell’attualità internazionale, con particolare riferimento alla Siria, all’Ucraina e al Venezuela”. Lo ha riferito ai giornalisti il direttore “ad interim” della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti, ricordando che al termine dell’udienza con il Santo Padre Putin ha incontrato il cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin, e il segretario per i Rapporti con gli Stati, mons. Paul Richard Gallagher. “Nel corso dei cordiali colloqui – ha proseguito Gisotti – è stata espressa da ambo le parti soddisfazione per lo sviluppo delle relazioni bilaterali, ulteriormente rafforzatesi con la firma, in data odierna, di un protocollo di intesa riguardante la collaborazione tra l’Ospedale ‘Bambino Gesù’ e gli Ospedali pediatrici della Federazione Russa. Sono state poi affrontate alcune questioni di rilievo per la vita della Chiesa cattolica in Russia”. “Nel prosieguo della conversazione ci si è soffermati sulla questione ecologica e su alcune tematiche dell’attualità internazionale, con particolare riferimento alla Siria, all’Ucraina e al Venezuela”, ha concluso il portavoce vaticano, che ha sottolineato sia “la gioiosa soddisfazione” del Santo Padre per questo incontro, sia l’importanza dei doni del Papa a Putin, come l’acquaforte con la veduta di piazza San Pietro, augurio per un prossimo ritorno a Roma, e la medaglia del sesto anno di pontificato, simbolo di pace.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo