Violenza e bullismo: un video delle star supporter dell’Unicef per chiedere ai giovani di porre fine dentro e fuori la scuola

Sono circa 150 milioni gli studenti che, in tutto il mondo, hanno segnalato di aver vissuto esperienze di violenza tra coetanei dentro e fuori la scuola. Sono circa la metà di tutti gli studenti tra i 13 e i 15 anni. In occasione della Giornata mondiale dell’amicizia, che si celebra oggi, i Bts, le star globali e supporter dell’Unicef hanno lanciato un video esclusivo che chiede ai giovani di illuminare il giorno di un’altra persona con un gesto di gentilezza, come parte della campagna dell’Unicef #ENDviolence, per porre fine alle violenze a dentro e fuori la scuola. Il breve video mostra il gruppo mentre canta il proprio singolo “Answer: Love Myself”, con storie (di fantasia) di bambini e giovani che affrontano incidenti di violenza, bullismo e paura a scuola e al di fuori. Come rivela la storia, gli spettatori vedranno un cambiamento nel comportamento quando i coetanei cominceranno a offrire amicizia, supporto e amore a coloro che sono stati bullizzati e feriti. “La nostra campagna – dichiarano i protagonisti del video – ha lo scopo di incoraggiare ogni giovane a trovare l’amore in se stesso e diffondere quell’amore agli altri. Vogliamo che tutti partecipino per porre fine alla violenza nelle scuole, diffondendo amore e gentilezza”. “I bambini e i giovani ci hanno detto ripetutamente che essere trattati con gentilezza e rispetto li aiuta a sentirsi al sicuro a scuola e fuori – afferma Henrietta Fore, direttore generale Unicef –. Ogni giorno gli studenti affrontano diversi atti di violenza, dal bullismo e gli attacchi fisici a punizioni corporali, abusi sessuali e molestie online. Con la gentilezza, i bambini e i giovani possono mostrare il loro supporto reciproco e illuminare la giornata di qualcun altro. Siamo grati ai Bts per il loro impegno continuo per garantire che nessun bambino abbia paura di andare a scuola”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo