This content is available in English

Incendio sommergibile russo: Gisotti, “il Papa è stato informato”, “cordoglio e vicinanza alle famiglie delle vittime”

“Il Santo Padre è stato informato della tragedia del sommergibile russo. Esprime il suo cordoglio e la sua vicinanza alle famiglie delle vittime e a quanti sono stati colpiti da questa sciagura”. Lo ha affermato, rispondendo alle domande dei giornalisti, il direttore “ad interim” della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti. Almeno 14 marinai sono stati uccisi da un incendio scoppiato a bordo di un sommergibile russo, della Marina di Mosca. La tragedia, che segue di 19 anni quella terribile del Kursk, è avvenuta lunedì, ma il ministero della Difesa russo ne ha dato notizia solo ieri. Secondo alcune indiscrezioni, il sommergibile era progettato per studiare e mappare gli abissi e non è da escludere che fosse impegnato in attività di intelligence. Intanto, domani, il presidente russo, Vladimir Putin, è atteso in Vaticano, dove sarà ricevuto in udienza, per la terza volta, da Papa Francesco. L’ultima volta si sono incontrati l’ultima volta il 10 giugno 2015.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori