This content is available in English

Ambiente: oggi l’Overshoot day. Mikkonen (Consiglio Ue), “economica circolare offre soluzioni” all’eccesso di consumi

Con oggi gli abitanti della terra hanno esaurito le risorse rinnovabili messe a disposizione del pianeta nel 2019. È il cosiddetto “Overshoot day” della terra. A determinare questa data sono calcoli effettuati dal Global Footprint Network che segnala: “questa data si è spostata in avanti di due mesi negli ultimi 20 anni; il 29 luglio è la data più anticipata in assoluto”. Per far fronte ai nostri consumi, dovremmo avere a disposizione 1,75 pianeti. La data odierna è una data “media”, poiché ogni Paese ha un proprio “overshoot day”: ad aver esaurito prima la propria quota di risorse rinnovabili è stato il Qatar (11 febbraio), gli Usa lo hanno fatto il 15 marzo; l’Italia il 15 maggio. La più virtuosa è l’Indonesia che avrà risorse rinnovabili fino al 18 dicembre, come a dicembre arriveranno anche Ecuador, Iraq, Nicaragua e Cuba. “Dobbiamo agire rapidamente per ridurre il nostro consumo di risorse naturali. La Terra non può sostenere questo consumo eccessivo, che è una delle principali cause della perdita di biodiversità e della progressione dei cambiamenti climatici”, ha dichiarato Krista Mikkonen, ministro finlandese dell’ambiente. Una delle priorità del semestre finlandese di presidenza dell’Ue sta proprio nell’elaborazione di una strategia dell’Ue per l’economia circolare che “offre l’opportunità di riutilizzare le risorse naturali già utilizzate, produrre meno rifiuti e ridurre le emissioni di gas a effetto serra dell’industria”, sottolinea sempre il ministro Mikkonen.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo