Carabiniere ucciso a Roma: volanti della Polizia davanti al comando generale in segno di solidarietà

Volanti della Polizia, a sirene spiegate, davanti al comando generale dei Carabinieri, a Roma, per esprimere solidarietà all’Arma, per l’assassinio del vice brigadiere Mario Cerciello Rega, ucciso nella notte mentre era in servizio. “Un momento pieno di emozione che ci sembra giusto condividere, ringraziando i colleghi della Polizia per il gesto”, scrive su Twitter l’Arma dei Carabinieri. Una gratitudine espressa anche dal comandante generale dei Carabinieri, Giovanni Nistri, che è andato a ringraziare uno per uno i poliziotti sopraggiunti davanti al comando generale.

Cordoglio è stato espresso anche dal comandante generale della Guardia di Finanza, Giuseppe Zafarana, e dal capo di stato maggiore della Marina militare, l’ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, che si dice “profondamente addolorato e scosso per il tragico evento”. Messaggio anche del generale Salvatore Farina, capo di stato maggiore dell’Esercito, “profondamente colpito dalla tragica scomparsa del vice brigadiere” partecipa “al dolore della famiglia e dell’Arma dei Carabinieri”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo