Papa Francesco: nomina mons. Antonio Mura vescovo di Nuoro e amministratore apostolico di Lanusei

Il Papa ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Nuoro presentata da mons. Mosé Marcia e ha nominato vescovo di Nuoro mons. Antonio Mura, finora vescovo di Lanusei, nominandolo contestualmente amministratore apostolico di Lanusei. Mons. Mura è nato a Bortigali, provincia di Nuoro e diocesi di Alghero-Bosa, il 28 dicembre 1952. Ha compiuto gli studi superiori all’Istituto tecnico per geometri di Macomer, frequentando successivamente al diploma per due anni l’Università, prima di entrare in Seminario nel 1974. Inviato a Roma, ha conseguito il baccalaureato in Filosofia e in Teologia all’Università Pontificia Salesiana. Ha conseguito la licenza in Teologia dogmatica alla Facoltà Teologica della Sardegna e la laurea in Pedagogia, e poi in Filosofia, all’Università statale di Sassari. È stato ordinato sacerdote il 1° agosto 1979, per la diocesi di Alghero-Bosa. Dopo l’ordinazione ha svolto i seguenti incarichi e ministeri: vice parroco di San Francesco in Macomer (1979-1981); vice parroco di San Leonardo in Villanova Monteleone (1981-1982); Animatore nel Seminario regionale sardo di Cagliari (1982-1985); capo redattore del giornale diocesano “Il Dialogo” (1984-1993); padre spirituale nei Seminari minori di Alghero e di Bosa (1985-1988); responsabile della pastorale giovanile diocesana (1986-1988); direttore del Centro regionale vocazioni (1985-1995 e 2008-2011); parroco di San Leonardo a Villanova Monteleone (1988-1991); parroco della Natività di Maria a Santa Maria La Palma (1991-1993); direttore dell’Ufficio liturgico diocesano (1993-2007); rettore e amministratore del Seminario diocesano (1993-2009); direttore della Scuola dei ministeri e della formazione dei diaconi permanenti (1994-2012); coordinatore regionale del Progetto culturale della Cei (2004-2014); direttore del quindicinale diocesano “Il Dialogo” (2005-2012); pro vicario generale della diocesi (2007-2010); parroco del SS.mo Nome ad Alghero (2012-2014). È stato insegnante di Religione all’Istituto tecnico di Macomer, all’Istituto magistrale di Bosa e al Liceo classico di Alghero; ha insegnato Storia e Filosofia nel Liceo classico e nello scientifico di Bosa e in quello di Macomer e all’Istituto magistrale di Bosa. È stato, inoltre, docente all’Istituto superiore di scienze religiose di Sassari e membro del Consiglio presbiterale e del Collegio dei consultori. Dal 1986 è iscritto all’Ordine nazionale dei giornalisti pubblicisti. Ha collaborato periodicamente con il quotidiano “Avvenire”. Eletto vescovo di Lanusei il 31 gennaio 2014, è stato consacrato il 25 marzo successivo.
In seno alla Conferenza episcopale sarda è vescovo delegato per gli Uffici regionali per l’insegnamento della Religione cattolica e per il Progetto culturale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa