Legalità: “Sos impresa”, Luigi Cuomo riconfermato presidente nazionale. Giuseppe Scandurra eletto vice

Il significato e l’evoluzione del movimento antiracket, antiusura e anticorruzione libero, forte e inclusivo. Su questi temi si sono focalizzati gli interventi dell’Assemblea nazionale di “Sos impresa – Rete per la legalità”, organizzazione di associazioni e fondazioni più rappresentative in Italia, tenutasi a Roma, alla quale ha partecipato il commissario nazionale antiracket, il prefetto Anna Maria Porzi, ribadendo la forza di una struttura che ha sedi in tutte le regioni del nostro Paese.
Numerosi i presidenti di associazioni, i testimoni di giustizia e gli imprenditori presenti che, all’unanimità, hanno riconfermato Luigi Cuomo come presidente nazionale, eleggendo vice presidente nazionale vicario Giuseppe Scandurra.
Una realtà, quella di “Sos impresa – Rete per la legalità”, che si è sempre contraddistinta per il suo operato e per la collaborazione con Libera e Avviso pubblico.
“Ora siamo insieme – ha affermato Giuseppe Scandurra – uomini e donne che hanno dato un grande contributo per la legalità nel nostro Paese. Numerosi i testimoni di giustizia, i familiari di vittime di mafia e le associazioni che, nel nome della ‘Rete per la legalità’, rappresenteranno una grande svolta nella nostra società”.
Nel corso della stessa Assemblea nazionale sono stati proposti come soci onorari Giuseppe Antoci e Paolo Borrometi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa