Produzione costruzioni: Istat, a maggio in lieve calo ma cresce del 2% su base annua

A maggio 2019, rispetto al mese precedente, si stima una lieve flessione (-0,1%) per l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni. Lo segnala l’Istat che oggi diffonde i dati relativi alla “Produzione nelle costruzioni” per il mese di maggio 2019. Nella media del trimestre marzo-maggio 2019, la produzione nelle costruzioni aumenta dello 0,1% rispetto al trimestre precedente. Su base annua, l’indice corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 22, come a maggio 2018) cresce del 2%. L’indice grezzo della produzione nelle costruzioni registra lo stesso aumento (+2%) rispetto a maggio 2018. “Il calo registrato a maggio per l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni, sebbene assai più lieve di quello rilevato ad aprile, sembra confermare il rallentamento congiunturale in atto da tre mesi – spiega l’Istat -. Si mantiene, tuttavia, marginalmente positiva la variazione congiunturale dell’indice trimestrale riferita al periodo marzo-maggio. Restano positivi anche i confronti su base tendenziale, sebbene in rallentamento rispetto ai mesi precedenti, sia per l’indice grezzo che per quello corretto per gli effetti di calendario. La crescita tendenziale cumulata nei primi cinque mesi dell’anno rimane consistente, con variazioni superiori al 4%, sia per i dati al netto che per quelli al lordo delle differenze nei giorni lavorativi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori