Ciclismo: Csi, al via il 9° campionato nazionale in Romagna. Fino al 21 luglio in gara per i titoli di crono, mtb e strada

Tre giorni in sella per il Csi (Centro sportivo italiano) che dal 19 al 21 luglio a San Leo, nel riminese, assegna le maglie tricolori del 9° Campionato nazionale di ciclismo. Tre specialità in programma (crono, mtb e strada), una per ogni giornata, su percorsi tutti caratterizzati da salite impegnative. Sono 161 i ciclisti arancioblu pronti a scattare in Romagna; portacolori di 50 società, di 8 regioni e di 16 comitati territoriali. Da Lombardia, Marche e Lazio provengono le delegazioni con più bici al seguito. Il primo traguardo è in programma dalle ore 18 di venerdì 19 luglio, con 52 iscritti alla “crono” individuale, di circa 9 km da Maiolo a San Leo. Sabato 20 il via per le 69 mountain-bike finaliste, su un percorso di 4,2 km, con partenza unica suddivisa in griglie. Cinque o sei i giri da percorrere in base alle categorie. Infine domenica grande attesa per la prova su strada con 102 corridori al via. Si gareggia su un circuito di quasi 21,6 km, con una pendenza media di oltre il 7% ed un dislivello di circa 630 mt a giro. Anche qui due o tre giri il percorso in base alla categoria. Prologo alla gara su strada sarà, sempre domenica 21 luglio al mattino, con partenza alla francese il Cicloraduno nazionale Csi di mountain-bike (di 28 km), aperto a tutti, che assegnerà il titolo di campione nazionale alla società Csi con il maggior numero di partecipanti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori