Anziane vittime di violenza: Auser Terni, al via il progetto “Doppiamente fragili”

Si chiama “Doppiamente fragili” il progetto promosso da Auser Terni come aiuto e sostegno alle donne anziane vittime di violenza, vessazioni e maltrattamenti. Lo sportello prevede un sostegno psicologico e la possibilità di avere informazioni e consigli su cosa fare. Una voce amica a cui rivolgersi, confidarsi e raccontare che cosa è accaduto. Le donne anziane potranno contattare il numero verde del Filo d’Argento Auser 800-995988 e il numero 0744-496218 per chi chiama dal cellulare.
“Doppiamente fragili – spiega una nota dell’Auser – perché spesso chi subisce la violenza non ha voce per denunciarla o difendersi e continua a subire in silenzio. Le donne anziane che subiscono qualche forma di violenza o prevaricazione fisica o psicologica dentro e fuori le mura di casa, sono spesso sole e fragili, vittime di chi vuol derubarle e sopraffarle. La violenza alle donne anziane è un fenomeno diffuso e silente, poco raccontato, senza statistiche ufficiali e dati recenti. Tra tutte le forme di abuso quella dell’abbandono e dell’incuria risulta forse la più diffusa: quando si priva l’anziano della possibilità di vivere una vita dignitosa”.
Lo sportello si rivolge a tutte le donne della regione Umbria e rientra in una delle attività comprese dal progetto “Comunità in ascolto” sostenuto dalla Fondazione Carit e presentato a Terni nei giorni scorsi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo