Pedofilia: Meter, sei storie di abuso nel libro “Io guarirò” di don Fortunato Di Noto con prefazione di don Maurizio Patriciello

Sei storie di abuso, grave e devastante, subite nell’infanzia da persone che oggi ricoprono, con impegno e responsabilità, ruoli e punti di riferimento di rilievo: una suora, un prete, un’artista, un giovane impiegato, un bambino con la sua mamma, una vittima abusata da un prete (ridotto allo stato laicale). Sono contenute nel volumetto “Io guarirò. Sei storie di vita, Oltre l’abuso e il male” (80 pagine, ed. Sant’Antonio) di don Fortunato Di Noto, fondatore e presidente di Meter. Nella prefazione padre Maurizio Patriciello, conosciuto come il parroco della Terra dei fuochi, scrive: “Don Fortunato Di Noto è un prete siciliano a servizio della Chiesa” e “ha sentito il dovere di inoltrarsi nel mondo sporco e vergognoso della pedofilia e della pedopornografia”. Da allora “ci toglie il sonno con le sue scoperte. Da anni va gridando alla Chiesa e al mondo quello che nessuno vorrebbe sentire. Quando il male sovrasta anche la fantasia siamo tentati di chiudere gli occhi, tapparci le orecchie, per non vedere, non sentire. Per continuare a vivere”. “È come se avessimo raccolto – scrive a sua volta don Di Noto – il grido dal legno della croce che si prolunga nel cammino, verso la morte e il sepolcro, ma in attesa della risurrezione e dell’apertura delle pietre rotolate, per fare entrare la luce, per risorgere a vita nuova. (…) Una speranza oltre il cielo. Nell’amore di Dio e in una comunità amorevole, protettiva che non lascia nessuno da solo. Le storie sono state rese pubbliche per la prima volta da Aleteia (www.aleteia.org) durante il summit sugli abusi voluto da Papa Francesco (Vaticano 21-24 febbraio 2019).  Il ricavato del libro sosterrà il Centro di ascolto e di accoglienza di Meter onlus per le vittime di abuso e per la consulenza del disagio infantile.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa