Università: Unicef e Luiss coinvolgono gli studenti in attività di formazione e volontariato a favore dei minori

L’Unicef Italia e la Luiss, Libera università internazionale degli studi sociali, hanno rinnovato, per i prossimi tre anni, la Convenzione per coinvolgere gli studenti dell’Università più vicini alle tematiche sociali nel progetto VolontariaMENTE, realizzato con l’Unicef, attraverso attività di formazione e volontariato in favore di tanti bambini vulnerabili nel mondo. Quest’anno sono 10 gli studenti impegnati nel percorso che durerà 3 settimane, fino al 26 luglio 2019. “Sviluppare nuove forme di raccordo tra l’attività di formazione universitaria e di ricerca e il mondo del volontariato e dell’impegno sociale è la strada che abbiamo intrapreso per migliorare e completare la qualità dei processi formativi e il percorso di crescita professionale e personale degli studenti” ha affermato il presidente Unicef Italia, Francesco Samengo. “Come Luiss, siamo fermamente convinti che la condivisione e l’approccio collaborativo siano alla base di un meccanismo di apprendimento che funziona davvero. VolontariaMENTE è, per i ragazzi, la opportunità di guardare il volto del diverso e di sperimentare una formazione larga, autentica, che abbraccia tutte le dimensioni della vita, e il rinnovo di questa collaborazione ne è una dimostrazione”, ha dichiarato il direttore generale della Luiss “Guido Carli”, Giovanni Lo Storto. Il percorso spazierà dalla realizzazione delle Pigotte Unicef, la bambola di pezza simbolo dell’organizzazione, a momenti di formazione sulle attività svolte dai volontari in Italia e nel mondo; tra i temi del corso: il programma “Italia Amica dei bambini” per i minorenni presenti sul territorio italiano, i progetti per l‘inclusione dei giovani migranti e rifugiati, le attività svolte sul campo in tutto il mondo con le campagne contro la malnutrizione, la mortalità infantile, oltre alle emergenze. Dopo aver seguito il corso, i partecipanti riceveranno un attestato, riconosciuto anche sotto forma di Crediti formativi CFU ai fini del loro percorso di studi. Nel corso dell’anno inoltre saranno previste occasioni di raccolta fondi per l’adozione delle Pigotte.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa