Parlamento Ue: Weber (Ppe), sostegno a von der Leyen per un’Europa “giusta, moderna, sicura, aperta al mondo ed ecologica”

foto SIR/Marco Calvarese

(Strasburgo) “Con lei, le promesse che abbiamo fatto ai nostri 40 milioni di elettori saranno realizzate”. Dopo il discorso di Ursula von der Leyen, prende la parola per primo Martin Weber, capogruppo del partito più numeroso, il Ppe, e afferma chiaramente il sostegno del gruppo alla candidatura. Porta potenzialmente in dote 182 voti. Le prospettive della candidata per un’Europa “giusta, moderna, sicura, aperta al mondo ed ecologica” rispondono alle attese dei popolari. “Le elezioni sono state una festa della democrazia”, dice Weber, dopo aver ringraziato Ska Keller, Frans Timmermans e coloro che nel ruolo di Spitzenkandidaten hanno fatto con lui la campagna elettorale. Si è detto “dispiaciuto” per il fatto che questo meccanismo non funzioni ma ha affermato che occorre “potersi fidare” perché l’Europa “agisca e vada avanti”. Quindi come alla presidenza del Parlamento i popolari hanno sostenuto la candidatura di David Sassoli (gruppo dei Socialisti e democratici), così oggi voteranno perché Ursula von der Leyen diventi presidente della prossima Commissione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa