Ecuador: no a giacimento petrolifero, salvi 180mila ettari di foresta

Sedici comunità indigene del popolo Waorani hanno riportato una storica vittoria giudiziaria, che impedirà lo sfruttamento dei suoi territori. Lo ha stabilito giovedì scorso la Corte provinciale di Giustizia del Pastaza, che ha respinto l’appello presentato dai ministeri dell’Energia e delle Risorse non rinnovabili e dell’Ambiente rispetto alla precedente sentenza del Tribunale di Giustizia. Il territorio amazzonico del popolo Waorani, in tutto 180mila ettari, non potrà essere interessato dallo sfruttamento di un giacimento petrolifero, in quanto è stato violato, al momento della presentazione del progetto, “il diritto costituzionale alla consultazione previa, libera e informata” sul progetto governativo. È stato, dunque, stabilito che la consultazione non è stata portata avanti “in buona fede” e nel rispetto della legge.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa