Diocesi: mons. Perego (Ferrara), “dolore per la partenza delle suore francescane del Cuore di Gesù”

“La lode e il ringraziamento a Dio oggi è accompagnato dal dolore per la partenza delle nostre sorelle, dopo 46 anni di servizio educativo e pastorale attento e premuroso”. Lo ha detto mons. Gian Carlo Perego, arcivescovo di Ferrara-Comacchio, ieri, nell’omelia della messa di saluto alle suore francescane del Cuore di Gesù, nella parrocchia di Monticelli. “La prossimità ai più poveri, ai bambini, alle donne, ai malati è stata anche la caratteristica della presenza delle Suore francescane del Cuore di Gesù – ha segnalato il presule –, insegnandoci anche che i poveri, i piccoli sono sempre i primi che il Signore ama e a cui fa sentire la sua vicinanza”. Quindi, la richiesta al Signore di “convertire il nostro cuore, perché si apra alla prossimità, all’amore a Dio e al prossimo come a noi stessi, conservando e continuando l’esempio e la testimonianza cristiana delle Suore francescane tra voi”. “Il Signore ci renda attenti alle nuove povertà di oggi – è la richiesta dell’arcivescovo –, perché come cristiani e come Chiesa ‘non passiamo oltre’, ma possiamo sentire profondamente ‘le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini di oggi, soprattutto dei più poveri’”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo