Migranti: Milano, lunedì alla Cattolica dibattito scientifico su “La politica dei porti-chiusi” con giuristi e legali di alcune Ong

Sarà dedicato a “La politica dei porti-chiusi. Questioni di legittimità e responsabilità nazionale e internazionale” il dibattito scientifico in programma a Milano per lunedì 15 luglio, dalle 16.30 alle 18.30, nella Sala Negri da Oleggio dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.
“In un periodo in cui le più fondamentali norme dell’ordinamento internazionale e costituzionale sono sempre più spesso al centro del dibattito politico, culturale e sociale del Paese, vista la drammatica attualità dei soccorsi in mare per le imbarcazioni dei migranti, studiosi e operatori del diritto – spiega una nota – sono chiamati a confrontarsi nel tentativo di fare chiarezza sul contenuto delle norme nazionali e internazionali applicabili e sulle conseguenze della loro violazione”.
Nel corso dell’incontro, promosso dalla facoltà di Giurisprudenza e dall’Istituto di Studi internazionali dell’Ateneo, saranno affrontati diversi temi: l’individuazione del porto di sbarco, l’estensione della giurisdizione statale al di là delle acque territoriali, la responsabilità per ordini illegittimi e per complicità nella commissione di crimini e i profili di illegittimità del decreto sicurezza (d.l. 53/2019), le misure in base a esso adottate e il tipo di azioni da proporre davanti ai giudici interni, la criminalizzazione della solidarietà.
Dopo l’introduzione di Francesca De Vittor, docente di Diritto internazionale, interverranno una ventina tra accademici e avvocati che da diverse prospettive si sono occupati o stanno seguendo da vicino le vicende legate ai soccorsi in mare. Tra i relatori Pasquale De Sena e Gabriele Della Morte (Università Cattolica), Francesca Cancellaro (avvocato difensore di Open Arms), Lucia Gennari (avvocato di Sea Watch e Mediterranea), Lorenzo Gradoni (Max Planck Institute Luxembourg), Luca Masera (Università di Brescia), Elena Rozzi (esperta di tutela dei minori stranieri non accompagnati), Mario Savino (Università della Tuscia e direttore Adim), Andrea Spagnolo (Università di Torino), Piergiorgio Weiss (avvocato e difensore dell’Asgi), e i docenti dell’Università Statale di Milano Chantal Meloni, Marco Pedrazzi, Cesare Pitea, Stefano Zirulia, Chiara Ragni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori