This content is available in English

Parlamento Ue: Duch (portavoce), voto su presidenza Commissione, il 16 luglio, “particolarmente importante” sul piano politico

(Bruxelles) Sarà “particolarmente importante dal punto di vista politico” la plenaria del Parlamento europeo che si svolgerà dal 15 al 18 luglio a Strasburgo. Lo ha ribadito due volte il portavoce del parlamento, Jaume Duch, presentando oggi ai giornalisti a Bruxelles il calendario dei lavori che avranno come punto centrale il dibattito e la votazione in emiciclo sulla presidente designata per la commissione, Ursula von der Leyen. Il ritmo della giornata di martedì 16 luglio sarà il seguente: alle 9 la dichiarazione di von der Leyen, poi gli interventi dei leader dei gruppi politici; dopo le risposte della candidata, gli eurodeputati potranno intervenire, poi un’ultima replica di von der Leyen entro le 12.30. Il voto, cartaceo e a scrutinio segreto, sarà alle 18 per permettere ai gruppi politici di riunirsi nel pomeriggio e decidere la propria posizione di voto. Sarà necessaria la maggioranza assoluta dei voti, cioè 374 sui 747 eurodeputati. Nell’agenda del Parlamento, sempre per avviare la macchina istituzionale, ci sarà anche il voto sulla composizione delle delegazioni interparlamentari. Altri temi da discutere saranno una risoluzione sul Venezuela, la situazione nel Golfo persico e in Moldavia, il tema delle migrazioni nel Mediterraneo, oltre che il passaggio di presidenze del Consiglio europeo con l’intervento in aula dei primi ministri della Romania e della Finlandia. Si svolgerà inoltre la prossima settimana la procedura prevista in Parlamento per la sostituzione dei due commissari che sono diventati eurodeputati, se, ha sottolineato Duch “il Parlamento riceverà dal signor Juncker la lettera di designazione” dei due nuovi commissari.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori