Kenya: Opera don Orione, a Kandisi il “Disability Expo” per l’inclusione sociale delle persone disabili

Si è tenuto a Kandisi, in Kenya, il “Disability Expo” promosso dall’Orione Community Training Centre, al fine di favorire l’inclusione sociale delle persone disabili. “Abbattere le barriere per aprire le porte e realizzare una società inclusiva” è stato il tema dell’evento organizzato in occasione del 4° anniversario del Centro Don Orione di Kandisi diretto da don Alejandro Ruiz, che ha sottolineato come in questa giornata siano stati celebrati “il progresso nell’abbattimento delle barriere, l’apertura delle porte per la realizzazione di una società inclusiva per tutti e anche il contributo che le persone con disabilità danno alla nostra comunità”. Attraverso l’Expo, spiega un comunicato, “è stato mostrato alla comunità locale il lavoro che quotidianamente viene svolto per e con le persone disabili che frequentano il Centro. A tal proposito sono stati organizzati degli stand in cui ogni docente e professionista ha potuto dimostrare e spiegare ai presenti il proprio lavoro. I visitatori, tra cui benefattori, molte scuole, varie personalità e autorità civili, attraverso diverse attività, hanno avuto la possibilità di conoscere meglio le varie tipologie di disabilità, i servizi, i trattamenti e i progressi che un disabile può ottenere se ne ha l’opportunità e se riceve il supporto giusto, ma hanno anche appreso le modalità con cui è possibile aiutare le persone che vivono in queste condizioni”. “L’idea – ha riferito don Ruiz – è stata quella di dare più informazioni possibili e accorciare le distanze da questa realtà soprattutto tra i bambini delle scuole elementari … in questo modo, si va aprendo la strada per la non facile ma necessaria inclusione!”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori