Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Liberati i migranti a Tajoura, arresto Bellomo, Decreto Sicurezza bis, nuovo referendum Brexit

Libia: liberati i 350 migranti sopravvissuti a Tajoura e svuotato il centro di detenzione bombardato

Tripoli libera 350 migranti dal campo di detenzione di Tajoura, sopravvissuti al sanguinoso raid aereo compiuto dalle milizie del generale Khalifa Haftar una settimana fa che aveva causato decine di morti. Non è ancora chiaro se si tratti dell’avvio di quell’operazione di rilascio che il governo Sarraj ha minacciato qualche giorno fa, lasciando intendere di essere pronto a liberare migliaia di disperati (si era parlato di 6-7 mila). Per ora riguarda solo quelli finiti sotto le bombe di Haftar, come ha annunciato un tweet della sezione libica dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati.

Magistratura: arrestato Bellomo, ex giudice della minigonna alle borsiste

Arrestato Francesco Bellomo, ex giudice barese del Consiglio di Stato, direttore scientifico di corsi post-universitari per la preparazione al concorso in magistratura. È accusato dei reati di maltrattamento di tre borsiste e una ricercatrice, alle quali aveva imposto la minigonna durante i corsi, estorsione aggravata a un’altra corsista e calunnia e minaccia a Conte prima che fosse premier. Confidandosi con la sorella, una borsista disse di aver sottoscritto “un contratto di schiavitù sessuale”. Un’altra sarebbe stata “punita”, finendo in una rubrica sulla rivista della Scuola con “dettagli intimi sulla vita privata”. Da un’altra ancora avrebbe preteso che “si inginocchiasse e gli chiedesse perdono” per avere violato le regole del contratto.

Decreto Sicurezza bis: stretta sulle ong, maximulte e navi confiscate

Stretta sulle ong negli emendamenti al decreto sicurezza bis frutto di un affondo della Lega. Maximulte per chi viola il divieto di ingresso nelle acque territoriali, da 150mila a un milione di euro (fino a 15 volte di più delle attuali); per le navi sequestro e confisca, arresto per i comandanti. Dopo uno stop del M5s, saltano i superpoteri per il Viminale, tra cui quello di “vietare trasbordo o sbarco sul territorio nazionale di cittadini stranieri irregolari”.

Alitalia: lo Stato torna padrone. Pressing su Atlantia ed ex Ilva

Lo Stato torna padrone in Alitalia. Si va verso la newco con la maggioranza assoluta di Fs e Mef, al 35% e 15%. Ma Atlantia non è fuori dalla partita, anzi c’è un pressing perché torni in campo. Fonti di governo confermano la chiusura del dossier entro lunedì. La Procura di Taranto, intanto, ha disposto l’avvio delle procedura di spegnimento dell’Altoforno 2 dell’impianto ex Ilva, sottoposto a sequestro dopo l’incidente costato la morte nel 2015 di un operaio investito da una colata incandescente.

Brexit: Corbyn, “vogliamo un referendum bis”                                              

Svolta del Labour sulla Brexit. Corbyn lo schiera ufficialmente a favore di un secondo referendum e si impegna a sostenere l’opzione Remain se il nuovo governo Conservatore si arrenderà  all’idea di un nuovo voto popolare. La decisione è stata ratificata dal governo ombra.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo