Basilica del Santo: Padova, domani sera i giovani saranno protagonisti della “Notte di miracoli”

I giovani saranno i protagonisti della “Notte di miracoli”, in programma domani sera, a partire dalle 21.30 e fino a mezzanotte, nella basilica di Sant’Antonio a Padova. Giunta alla quinta edizione ed organizzata dal Centro francescano giovani, insieme ai frati della basilica, sarà “una serata con la basilica aperta a tutti i giovani, per uno sguardo, una preghiera, una benedizione, sarà un’occasione per fermarsi, per affidarsi, per ripartire”. “I giovani sono ad un tempo i destinatari ed i protagonisti di questa serata – spiega fra Fabio Turrisendo del Centro francescano giovani –. In questo momento a loro dedicato i giovani saranno invitati alla preghiera, ma diventeranno anche “messaggeri” della lezione di Antonio, uscendo dalla Basilica per andare ad incontrare chi sta fuori”. Per chi voglia partecipare attivamente il ritrovo è alle 18 per un momento di formazione dell’équipe di evangelizzazione a cui segue la cena in chiostro. A seguire, alle 21.30, la preghiera iniziale. “Sono quattro i tipi di servizio animati dai giovani in questa ‘Notte di miracoli’ – spiega fra Fabio – musica e canto, e proclamazione della parola di Dio con brani del Vangelo o di sant’Antonio; gli ‘intercessori’, il cuore nascosto dell’iniziativa, che restano in basilica e pregano affinché la serata dia buoni frutti sia per gli evangelizzatori sia per coloro che riceveranno questo annuncio. Gli evangelizzatori che usciranno per portare l’annuncio nelle strade cittadine ed invitare le persone. Infine ci saranno i giovani che alle porte del santuario faranno accoglienza e guideranno il pellegrino a compiere questo percorso di preghiera, o scrivendo una intenzione, o accendendo un lumino che verrà portato dinanzi al Santissimo che nella serata sarà esposto”. Un momento sarà “esclusivo” in questa notte: si potrà salire sui gradini dell’altare dell’Arca che custodisce le spoglie del santo per una preghiera, accanto ad un frate che impartirà benedirà con una reliquia di sant’Antonio. La serata si inserisce nelle iniziative della Tredicina in preparazione alla festa di s. Antonio. Anche ieri migliaia di persone si sono recate nella basilica del Santo a pregare. Sono stati registrati 2.530 passaggi dinanzi alle reliquie, con gruppi di pellegrini arrivati da Polonia, Olanda, Spagna, Austria, Danimarca, Portogallo, Slovacchia, Francia; dall’Ucraina, dal Brasile, dagli Stati Uniti e dall’India.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa