Diocesi: Padova, per “La lunga notte delle chiese” appuntamenti culturali, visite, incontri e momenti musicali e di spiritualità

La diocesi di Padova aderisce quest’anno, per la prima volta, a “La lunga notte delle chiese”, l’iniziativa approdata in Italia nel 2016 grazie all’associazione BellunoLaNotte. Iniziative culturali, visite, incontri e momenti musicali e di spiritualità, venerdì 7 giugno. Il programma di Padova si articola su quattro declinazioni della “luce”. Alle 20.45 visita alla chiesa di San Pietro e alla cappella laterale che custodisce il Compianto su Cristo morto, opera quattrocentesca in terracotta di cui si sta completando il restauro in queste settimane, mentre alle 21.30 è in programma la performance del coro Caterina Ensemble. Nella cattedrale di Santa Maria Assunta, viene proposta sia la visita guidata alla chiesa (alle 20.30 e alle 22) sia il percorso “geometrie sacre”, con un labirinto di luci per immergersi in una camminata meditativa, realizzata sul sagrato del duomo, dalle 21.30 alle 23.30, accompagnati da Sandro Pravisani (experience designer, coach) e don Giulio Osto (teologo). Nella chiesa del Corpus Domini, in via Santa Lucia già di consueto aperta 24 ore per l’adorazione perpetua, viene proposta la celebrazione eucaristica, alle 18, alle 21 e alle 24, una notte di adorazione con la partecipazione di un gruppo di giovani che lungo le vie e le piazze del centro inviteranno a partecipare. Infine, nella chiesa di San Gaetano, decorazioni e particolari giochi di luce saranno installati per l’occasione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa