Comunicazioni sociali: WeCa, 26° tutorial su “Le community dall’on-line all’on-life”

“Le community dall’on-line all’on-life. Cambia la rete, cambia la pastorale”. È il tema del 26° episodio della prima stagione dei #tutorialweca, l’ultimo di quattro episodi speciali “in diretta” da Assisi per il convegno #ComunitàConvergenti. Il tutorial è pubblicato dalle pagine YouTube e Facebook di Weca ma anche sul sito www.weca.it, a cura dell’associazione dei Webmaster Cattolici (WeCa). I video, condotti dal giornalista di Tv2000 Fabio Bolzetta, sono realizzati in sinergia con l’Ufficio nazionale per le Comunicazioni sociali e con il Centro di ricerca sull’educazione ai media all’informazione e alla tecnologia (Cremit) dell’Università Cattolica di Milano. Il tutorial di questa settimana riflette sul rapporto tra reale e virtuale in una rete che continua a cambiare. In particolare sul “ruolo dei sacerdoti e degli operatori di pastorale in un ‘on-line’ che assume sempre più connotati della realtà, che diventa realtà stessa, da ‘on-line’ a ‘on-life’”. Ne parlano Rita Marchetti, ricercatore all’Università di Perugia e vicepresidente di WeCa, e Paolo Peverini, ricercatore all’Università Luiss. “Il virtuale è molto più reale di quanto non immaginiamo, di quel che ci rendiamo conto – spiega Marchetti -. I social media non sono degli spazi chiusi all’interno dei confini della piattaforma che si sta utilizzando”. Sui contenuti tramandati riflette, invece, Peverini, secondo cui, “nel momento in cui abbiamo accesso facilitato a una quantità enorme dei contenuti, diventa sempre più difficile ricostruirne una gerarchia dei valori”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa