Sblocca cantieri: Conte, appello alla Lega sul super-emendamento. “Siamo a pochi giorni dalla conversione, ci sono norme per i terremotati”

“Faccio un appello” alla Lega: “In questo decreto c’è tanto lavoro, ci sono le norme sui terremotati. Mi raccomando”. Così il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, ai microfoni dei giornalisti prima di partecipare, a Torino, all’evento “Clean Air dialogues” presso l’Environment Park. “Faccio un appello agli amici della Lega e non metto assolutamente in discussione la loro buona fede”, ha affermato il premier facendo riferimento al “super-emendamento che è stato presentato adesso dopo aver rimesso, da un momento all’altro, in discussione il lavoro di mesi”. L’emendamento presentato dalla Lega al decreto Sblocca cantieri chiede la sospensione per due anni del Codice degli appalti. “Questo super-emendamento – ha evidenziato Conte – ha portato con sé altri 400 emendamenti anche delle varie opposizioni. Siamo a pochi giorni dalla conversione, dobbiamo passare alla Camera”. Nel merito, il premier ha evidenziato che quanto proposto dalla Lega “volendo congelare l’attuale Codice degli appalti propone un’improbabile reminiscenza del vecchio codice che è ormai abrogato e che non può rivivere. Quindi ci avviamo ad un caos”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa